Legge elettorale, Guerini (Pd): “Pronti all’incontro. In streaming”

Pubblicato il 15 Giugno 2014 17:54 | Ultimo aggiornamento: 15 Giugno 2014 19:21
Lorenzo Guerini

Lorenzo Guerini

ROMA – “Se Matteo Renzi ritiene che la legge M5S possa essere la base per una discussione comune, il cui esito dovrà comunque essere ratificato dagli iscritti al M5S, Renzi batta un colpo. Il M5S risponderà”.

Renzi direttamente ma anche il vicesegretario del Pd, Lorenzo Guerini, ha risposto a Grillo:

“Pronti a confrontarci con tutti, nel rispetto delle posizioni diverse”. Un semaforo verde che riguarda non solo il M5S ma anche la Lega. Non a caso, Guerini sottolinea: “Prendiamo atto con soddisfazione che Grillo e Matteo Salvini (segretario del Carroccio, ndr) stanno tornando sui loro passi, cercando il confronto con il Pd. Questo è un segno evidente della centralità politica del nostro partito, forte del risultato elettorale e di un’agenda radicale di riforme che gli italiani aspettano”.

Cauta Debora Serracchiani, vicesegretario del Pd e presidente del Friuli Venezia Giulia, che dice: “L’annuncio di una apertura al dialogo da parte di Grillo non ci coglie impreparati, perché la nostra disponibilità a un confronto a tutto campo l’abbiamo dichiarata da molto tempo. Dopo l’annuncio però bisogna vedere come intende passare alla prova dei fatti”.