Legge elettorale: pronto nuovo conflitto su Rosatellum

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 dicembre 2017 18:11 | Ultimo aggiornamento: 12 dicembre 2017 18:11
rosatellum

Legge elettorale: pronto nuovo conflitto su Rosatellum

ROMA – Un pool di avvocati, in primis Felice Besostri, già tra i promotori delle azioni contro il Porcellum, l’Italicum e anche di tre dei ricorsi su Rosatellum e Italicum esaminati oggi dalla Corte Costituzionale, si prepara a depositare in Consulta nelle prossime ore – tra domani e giovedì – un altro ricorso per conflitto di attribuzione tra poteri dello Stato sul Rosatellum.

Nel ricorso – su cui si sta ultimando la raccolta firme – i legali si qualificano come esponenti del corpo elettorale e come tale ritengono di poter essere qualificati come potere dello Stato, e agiscono contro le Camere. Al centro del ricorso, non solo l’iter di approvazione del Rosatellum con la fiducia, ma anche il merito della legge e gli snodi considerati dai ricorrenti incostituzionali. Quanto a eventuali esponenti politici pronti ad appoggiare l’iniziativa, “non farò nomi – afferma Besostri – e chiedo che dopo il deposito che intende manifestare la propria adesioni, lo comunichi personalmente”.