Legge di stabilità. Risorse per 1,4mld € ai Comuni, salva precari: le novità

Pubblicato il 19 Dicembre 2012 9:38 | Ultimo aggiornamento: 19 Dicembre 2012 9:41
Legge di stabilità. Risorse per 1,4mld € ai Comuni, salva precari: le novità

Legge di stabilità. Risorse per 1,4mld € ai Comuni, salva precari: le novità (Foto LaPresse)

ROMA – Allentamento del “patto di stabilità” per i Comuni, che vedranno aumentare le risorse a disposizione a 1,4 miliardi di euro. Fino al 31 luglio i precari statali saranno “salvi”: chi ha un contratto nella Pubblica amministrazione da almeno tre anni lo vedrà rinnovato fino all’estate, poi si vedrà. Solo alcune delle legge di stabilità approvate tra sabato 15 dicembre e martedì 18.

PATTO DI STABILITA’ – Via libera all’allentamento del patto di stabilità per Comuni e Province: maggiori risorse per 1,4 miliardi, di cui 400 milioni di euro per i “minori tagli”.

SFRATTI, STOP FINO A LUGLIO – Lo stop all’esecuzione degli sfratti è prorogato di 6 mesi.

SALVA PRECARI – Proroga per i contratti dei precari della pubblica amministrazione fino al 31 luglio. Ok alla riserva del 40% a loro favore nei concorsi pubblici.

MOBILITA’  FINO AL 2013- E’ prorogata al 2013 la possibilità per i lavoratori delle aziende con meno di 15 dipendenti di accedere alle liste di mobilita’.

SLA, UNIVERSITA’, SICUREZZA – Tra le ultime modifiche la riduzione dei tagli al fondo delle Università’, fondo per la Sla e alleggerimento del blocco al turn over per la sicurezza.

ON LINE SPESE ASL – Più trasparenti le spese delle Asl per gli acquisti: dalle garze al macchinario per la Tac.

PAY BACK MEDICINALI – La proroga consente alle aziende farmaceutiche di sostituire lo sconto del 5% al pubblico di un farmaco con un assegno corrispondente pagato alle regioni.

CIV, INPS E INAIL – I consigli di indirizzo e vigilanza di Inps e Inail ‘scadranno’ a fine aprile del 2013.

FINO A 1,7 MLD PER AMMORTIZZATORI IN DEROGA – I Fondi salgono da 800 milioni a 1,5 miliardi, più 200 ‘potenziali’.

RICONGIUNZIONI GRATIS – Le ricongiunzioni pensionistiche saranno gratuite per tutti coloro che sono passati dal pubblico impiego all’Inps prima del 30 luglio 2010.

STOP RITENUTA 2,5% TFR PER P.A. – Lo stop arriva per dare attuazione a una sentenza della Corte costituzionale.

NUOVA TOBIN, RADDOPPIA SU DERIVATI – L’imposta massima su derivati passa da 100 a 200 euro per operazioni con ‘sottostante’ oltre 1 milione. Sarà esentata la finanza etica.

IMU, GETTITO CAPANNONI RESTA A STATO – Il gettito derivante dalle fabbriche resterà nelle casse dell’erario.

A GENNAIO ARRIVA TARES – Dal primo gennaio tutti in cassa per pagare la nuova Tares, la tassa sui rifiuti e servizi.

ROTTAMAZIONE VECCHI DEBITI – I mini debiti (sotto 2000 euro) più vecchi con l’erario vengono rottamati.

FANNULLONI SANITA’ – Verifiche “straordinarie” nei confronti del personale sanitario dichiarato “inidoneo alla mansione specifica e destinato alle cosiddette mansioni di minor aggravio”.

PROVINCE, RIFORMA ‘CONGELATA’ UN ANNO, NIENTE ELEZIONI – Il nodo passa al prossimo governo: viene congelata di un anno il riordino delle province. Tra le novità anche il congelamento delle elezioni nel 2013: ci sarà un commissario.

CALO SPREAD NON AIUTERA’ TAGLIO TASSE – Mini dietrofront sul fondo per il taglio delle tasse. Non sarà alimentato dai risparmi di spese per interessi sui titoli pubblici.

OK A CONGEDI AD ORE E A FATTURA ELETTRONICA – Arrivano anche in Italia i congedi parentali “su base oraria” e la fattura elettronica.

AAA VENDESI BENI STATO DOPO CONCESSIONE 50 ANNI – Il locatario e concessionari degli immobili, attributi per 50 anni, avrà un diritto di prelazione “al prezzo di mercato”.

TERREMOTO EMILIA – Arriva la cosiddetta busta paga pesante per i lavoratori delle zone colpite dal sisma. Inoltre le aziende che pur non avendo avuto danni ai capannoni hanno avuto una contrazione del fatturato, potranno accedere ai mutui agevolati.

SUPERCOMMISSARIO AI RIFIUTI PER ROMA – Non solo per la discarica di Malagrotta: potrà intervenire in caso di inerzia di Comune e Regione anche per la raccolta differenziata. –

EXPO 2015, NIENTE TAGLI LINEARI – Via i tagli lineari previsti dalla spending review sui fondi già stanziati.

PIOGGIA DI PROROGHE, DA SPOT GIOCHI A GIUDICI PACE – C’è lo slittamento delle commissioni del Miur per il concorso dei professori universitari, quella per i commissari dei cda delle fondazioni musicali e quella per il commissario delle quote latte. Slitterà di sei mesi la norma che prevede sanzioni per gli spot televisivi e radio relativi a giochi con vincite in denaro. Ancora: viene dato più tempo al comune dell’Aquila per le assunzioni a tempo finalizzate al recupero del patrimonio immobiliare e per gli incarichi di giudici di pace.

MONTI BOND PER MPS – Slitta al primo marzo 2013 il termine entro il quale Mps potrà emettere le obbligazioni da vendere al Tesoro, i cosiddetti Monti-Bond.

MAFIA – Rafforzata l’Agenzia che gestisce i beni sequestrati e confiscati. I beni immobili non potranno essere venduti.

PROROGA FOTOVOLTAICO PUBBLICO – Proroga al 30 giugno degli incentivi per gli impianti fotovoltaici ma solo per quelli “da realizzare su edifici pubblici.

POSTE – Le Poste non vedranno la riduzione del 50% del proprio parco auto, come invece prevedeva la spending review.