Letizia Ruggeri, la pm del caso Yara a cena con Salvini: “Non siamo tutti di sinistra”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Settembre 2018 11:11 | Ultimo aggiornamento: 4 Settembre 2018 11:11
Letizia Ruggeri, la pm del caso Yara a cena con Salvini: "Non siamo tutti di sinistra"

Letizia Ruggeri, la pm del caso Yara a cena con Salvini: “Non siamo tutti di sinistra”

BERGAMO – La pm del caso Yara Gambirasio a cena con Matteo Salvini: “Noi magistrati non siamo tutti di sinistra”. Domenica sera alla festa delle Lega ad Alzano Lombardo c’era anche la pm Letizia Ruggeri ad ascoltare Matteo Salvini. Lo racconta il Corriere della Sera. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] All’inizio della serata, la pm di Bergamo ha raggiunto il retro del palco, per seguire l’intervista di Mario Giordano al leader del Carroccio. Un intervento durante il quale Salvini ha nuovamente attaccato Luigi Patronaggio, il pm di Agrigento che lo ha iscritto negli indagati per il caso della nave Diciotti. “Un giudice impegnerebbe meglio i soldi degli italiani indagando un mafioso che non Salvini”, ha detto il ministro dell’Interno.

Alla fine Ruggeri ha atteso che Salvini parlasse con i giornalisti per parlare col ministro. Quindi ha accettato l’invito degli organizzatori ed è rimasta a cenare alla festa con Salvini e lo stesso Giordano. “Ma è stato più un incontro privato. Anche noi magistrati abbiamo le nostre idee”. E a chi le ha ricordato la storica polemica sulle toghe rosse ha risposto: “Sì, ma non siamo tutti di sinistra“.