Politica Italia

Letta al Quirinale. Rimpianto via tweet: “Ogni giorno come fosse l’ultimo”

Letta al Quirinale. Rimpianto via tweet: "Ogni giorno come fosse l'ultimo"

Letta, commiato e ringraziamenti via tweet

ROMA – Letta al Quirinale. Rimpianto via tweet: “Ogni giorno come fosse l’ultimo”. Alle 13 Enrico Letta si è presentato al Quirinale per rassegnare le dimissioni (da solo alla guida della sua Lancia Delta grigia): tre ore prima del previsto perché Napolitano ha già fissato le prime consultazioni nel pomeriggio. Il presidente dimissionario affida a Twitter la descrizione del suo stato d’animo nell’ora del congedo e dei saluti: «Al #Quirinale a rassegnare le dimissioni al Capo dello Stato.Grazie a tutti quelli che mi hanno aiutato.”Ogni giorno come se fosse l’ultimo”». La notizia della “sfiducia” consegnatagli dal partito ha intanto fatto il giro del mondo. Angela Merkel si è limitata ad auspicare una “soluzione rapida”

Nessun commento dalla Commissione europea che si limita a registrare il cambiamento in atto e resta fiduciosa “sulla volontà e sulla capacità dell’Italia di perseguire le riforme e gli sforzi di consolidamento del bilancio”. Lo ha detto un portavoce di Bruxelles aggiungendo che “naturalmente continuiamo a lavorare con l’Italia in vista della presidenza di turno dell’Unione europea nel secondo semestre 2014”. Dei grandi quotidiani  va sottolineata la parola “ammutinamento” spesa dal Wall Street Journal a proposito della sfiducia del partito democratico al premier. Le Monde rinfresca un titolo già utilizzato a proposito di Renzi, “L’homme pressé“, l’uomo che va di fretta.

 

To Top