Letta: “Col rientro dei capitali abbasseremo tasse sul lavoro”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 gennaio 2014 19:43 | Ultimo aggiornamento: 24 gennaio 2014 19:43
Enrico Letta

Enrico Letta

ROMA –  Capitali che rientreranno dall’estero e che saranno utilizzati per abbassare la pressione fiscale sul lavoro. Ne è sicuro il premier Enrico Letta che nella conferenza stampa successiva al cdm di venerdì 22 dicembre, quello che tra le altre cose dà via libera all’operazione rientro dei capitali dall’estero spiega:

“Rientreranno soldi che saranno utilizzati per la riduzione delle tasse sul lavoro. Abbiamo fatto una scommessa che per me sarà vincente. Abbiamo rifiutato di seguire la strada dell’anonimato e non si tratta di scudi”.

“Oggi  – aggiunge Letta . abbiamo dato il via libera all’operazione trasparenza ed emersione dei capitali italiani all’estero. Un secondo intervento farà parte del pacchetto criminalità che approveremo nel cdm tra due settimane per introdurre in Italia il reato di autoriciclaggio, fondamentale per l’aggressione ai patrimoni della criminalità e complementare rispetto alla norma che abbiamo approvato oggi, con emersione attraverso per percorso di autodenuncia e pagamento per intero delle imposte”.