Lettera di Berlusconi all’Ue: “Se i conti peggiorano interverremo”

Pubblicato il 26 ottobre 2011 20:15 | Ultimo aggiornamento: 26 ottobre 2011 20:29

ROMA, 26 OTT – Il Governo monitorera' costantemente l'andamento dei conti pubblici. Qualora il deterioramento del ciclo economico dovesse portare a un peggioramento nei saldi il Governo interverra' prontamente''. Lo si legge nella lettera che il governo ha consegnato a Bruxelles.

''L'utilizzo del Fondo per esigenze indifferibili – viene spiegato nella lettera – sara' vincolato all'accertamento, nel giugno del 2012, di andamenti dei conti pubblici coerenti con l'obiettivo per l'indebitamento netto del prossimo anno''.

''L'utilizzo del Fondo per esigenze indifferibili – viene spiegato nella lettera – sara' vincolato all'accertamento, nel giugno del 2012, di andamenti dei conti pubblici coerenti con l'obiettivo per l'indebitamento netto del prossimo anno''.