“Libero”: deputati dell’Idv sono i più assenteisti

Pubblicato il 28 luglio 2010 17:41 | Ultimo aggiornamento: 28 luglio 2010 17:45
di pietro

Il leader dell'Idv, Antonio Di Pietro

Da un’inchiesta pubblicata su Libero viene fuori una strana realtà: i deputati dell’Italia dei valori, sempre in prima linea su molti temi caldi, sono i più assenteisti in parlamento. Ovvero sono tra quelli che fanno più assenze e con le loro assenze fanno passare emendamenti o leggi a cui si oppongono con battaglie fuori dai Palazzi del potere.

A rivelarlo, appunto, è il quotidiano “Libero” che ha pubblicato i dati aggiornati inerenti presenze nell’Aula di Montecitorio. E i dati parlano chiari: quasi la metà degli onorevoli dell’Idv è assente almeno una volta su tre alle votazioni. “Qualcuno è giustificato da altri incarichi istituzionali (Silvana Mura è in missione ad esempio come segretario della Camera) – fa sapere il giornale diretto da Belpietro – altri senza giustificazione”. Fra i 187 deputati presenti in nove votazioni su dieci – si legge sul quotidiano – non compare nessun nome dell’Idv: 88 apparterrebbero al Pdl, 57 al Pd, 37 alla Lega, 4 all’Udc.

Percentuali bassissime per i leader: Leoluca Orlando fino ad ora in due anni di attività parlamentare avrebbe partecipato solo al 36,29% delle votazioni, Antonio Di Pietro al 36,66%, Massimo Donadi al 47,67%, Silvana Mura al 54,37%.