Libero e Il Giornale chiedono firme false, Pd sospende la raccolta anti Berlusconi

Pubblicato il 3 Marzo 2011 22:06 | Ultimo aggiornamento: 3 Marzo 2011 22:09

ROMA – Raccolta on line delle firme anti-Berlusconi momentaneamente sospesa sul sito del Pd, e questo per stoppare ”l’attacco” portato da ”Libero” e il ”Giornale”, che avevano suggerito ai loro lettori di inserire nomi fasulli nella raccolta per delegittimare l’iniziativa.

”Scottati dal successo della raccolta di firme per le dimissioni di Silvio Berlusconi – si legge nella home page del sito Pd – i quotidiani vicini a Silvio Berlusconi, Libero e Il Giornale, hanno deciso di attaccare con l’apposizione di firme false e l’invito a firmare la pagina per la raccolta online delle firme”.

”Il livello di volgarità raggiunto – si legge ancora – ha superato i livelli fin qui monitorati per cui sospendiamo momentaneamente la visualizzazione delle firme raccolte per ripulire il database da alcuni nomi inventati e inseriti appositamente per disturbare l’iniziativa del PD”.