Libri, fino a 2000 euro l’anno arrivano detrazioni per famiglie

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Dicembre 2013 19:05 | Ultimo aggiornamento: 12 Dicembre 2013 19:05

SONY DSCROMA – Detrazioni a famiglie e persone giuridiche che comprano libri fino a 2000 euro. Libri nel senso classico del termine, le detrazioni non valgono per gli e-book. Lo prevede un articolo del collegato alla Legge di Stabilità presentato dal Ministero per lo Sviluppo Economico.

Scrive l’agenzia Public Policy che riporta la notizia:

Le famiglie e le persone giuridiche (che non usufruiscono già di detrazione Iva) avranno “la possibilità di usufruire di una detrazione d’imposta del 19%”, per acquisti di libri muniti di codice Isbn, “fino ad una spesa annua di duemila euro, di cui mille per l’acquisto di libri di testo”. È quanto prevede l’articolo 17 dell’ultima bozza del collegato Mise alla Stabilità, che dovrebbe entrare domani in Consiglio dei ministri. Il titolo dell’articolo è “Misure per favorire la diffusione della lettura”. La detrazione vale per gli anni 2014, 2015 e 2016; sono esclusi gli acquisti di libri in formato digitale.

Per le coperture spiega la relazione tecnica all’articolo

 “si provvede  nella misura massima di 50 milioni di euro, a valere sulla proposta nazionale relativa alla prossima programmazione 2014-2020 dei fondi strutturali comunitari, previa verifica della coerenza con le linee di intervento in essa previste, fruibili a seguito dell’approvazione da parte della Commissione europea del Programma operativo nazionale relativo alla competitività di responsabilità del ministero dello Sviluppo economico”