Lista Zaia in Veneto asfalta nemici e amici: il sorpasso sulla Lega (+10 punti)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Settembre 2020 14:51 | Ultimo aggiornamento: 4 Settembre 2020 14:51
Lista Zaia supera la Lega di undici punti

Lista Zaia al 34,5% nei sondaggi per le Regionali in Veneto (Ansa)

In Veneto surclassa tutti in Veneto, nemici e amici, senza distinzione: il suo consenso è trasversale, il 76% dei veneti ne approva l’operato.

Consenso trasversale e preoccupante, almeno per il segretario del suo partito Salvini: la lista Zaia supera nei sondaggi anche la Lega. 

Prima i numeri (davvero clamorosi). Secondo il sondaggista Nando Pagnoncelli (ne scrive sul Corriere della Sera) la lista personale del presidente del Veneto che si avvia alla terza rielezione, piace a tutti, indistintamente.

La coalizione che lo supporta veleggia intorno al 74%, il centrosinistra di Lorenzoni è avvistabile solo al microscopio una sessantina di punti percentuali sotto.

Lista Zaia al 34,5%, Lega al 23,5%

La lista si attesta al 34,5%, undici punti in più della Lega. Tre quarti dei veneti ne apprezza l’operato. Scontata la maggioranza bulgara dei leghisti, impressiona il 45% degli elettori di centrosinistra che dicono abbia fatto bene (47% tra i Cinque Stelle, 31% tra gli elettori di Pd e satelliti e 44% tra astensionisti e indecisi). 

C’entra, ovviamente, la gestione illuminata dell’emergenza sanitaria. Ma non può essere solo questo. 

Veneto, il direttorio alle sezioni: “Votate Lega”

Detto degli avversari, nella Lega circola più di un turbamento. Oggi Salvini ha minimizzato: “E’ curioso che i giornalisti trovino problemi in una squadra che prende il 60% dei voti”. 

 Ma ieri una circolare del direttorio leghista inviata alle 400 sezioni venete ordinava gli iscritti a votare Lega, non lista Zaia. La firma era quella dell’ex ministro e attuale commissario veneto Lorenzo Fontana, fedelissimo del Capitano. (fonti Corriere della Sera e il Mattino di Padova)