Le liste firme del Pdl spariscono in Campania. Risposta di Nick o americano?

Pubblicato il 21 Gennaio 2013 16:57 | Ultimo aggiornamento: 21 Gennaio 2013 17:12
Elezioni, in Campania spariscono le liste del Pdl

Nicola Cosentino (Foto Lapresse)

NAPOLI – Strano ma vero: le liste del Pdl in Campania sono spariteA quattro ore dal termine (alle 20 di lunedì sera) per presentare i nomi dei candidati alle elezioni, quelle del Pdl “non si trovano più”. Una “risposta” di Nicola Cosentino?

Alle 16:50 un’agenzia Ansa scrive: “Da fonti parlamentari si apprende che sarebbero sparite le liste con gli atti di accettazione delle candidature per il Senato e per la circoscrizione Campania 2 alla Camera. Per poter consegnare le liste entro le 20 di questa sera si stanno nuovamente raccogliendo in fretta e furia le firme dei candidati”.

I candidati del Pdl sono impegnati in una corsa contro il tempo: chi era a Roma sta cercando di tornare il più rapidamente possibile a Napoli per poter firmare nuovamente l’accettazione della candidatura.

La situazione in Campania era già da giorni incandescente per il braccio di ferro tra Cosentino e i leader del partito Silvio Berlusconi e Angelino Alfano. “Il seggio o vado in galera e vi rovino”, aveva non certo velatamente avvertito il sottosegretario.

In giornata sono rimbalzate notizie su una candidatura poi smentita di Cosentino. Poi le liste misteriosamente scomparse. Ma il conto alla rovescia è iniziato.