Lodo Alfano bocciato. Casini: “Non è giudizio universale”

Pubblicato il 7 Ottobre 2009 18:59 | Ultimo aggiornamento: 7 Ottobre 2009 18:59

«In questo Paese c’è scarsa attitudine a rispettare le leggi e, soprattutto, a rispettare le sentenze. Non è il giudizio universale. La Corte costituzionale ha espresso un’opinione su di una legge e ci si deve attenere a questa. Naturalmente, il governo che ha preso i voti degli elettori deve continuare a fare il suo lavoro, a occuparsi dei problemi degli italiani, che vengono prima di quelli di Berlusconi».

A dichiararlo è il leader Udc, Pier Ferdinando Casini.