Lodo Alfano, nulla di fatto, la Corte si aggiorna al pomeriggio. Bossi: “Pronti a trascinare il popolo”

Pubblicato il 7 Ottobre 2009 13:40 | Ultimo aggiornamento: 7 Ottobre 2009 13:40

I giudici della Corte Costituzionale hanno sospeso la camera di consiglio senza alcun verdetto sul ‘Lodo Alfano’. La Corte si è aggiornata a oggi pomeriggio, alle 15.30-16.00, per riprendere la discussione, a porte chiuse, sulla legittimità della legge che sospende i processi nei confronti delle quattro più alte cariche dello Stato.

Per il verdetto è ormai questione di ore al massimo un paio di giorni. I più informati assicurano infatti che alcuni giudici dovranno partire per il Portogallo, dove saranno impegnati con i colleghi portoghesi e spagnoli.

Non sfugge a nessuno l’importanza della posta in palio: una sentenza sfavorevole al premier aprirebbe uno scenario di pericolosa conflittualità tra poteri dello stato.

Un antipasto di ciò che potrebbe accadere in caso di bocciatura del Lodo lo offre il leader della Lega Umberto Bossi che ha dichiarato: «Trascineremo il popolo, noi il popolo ce l’abbiamo».