Lombardia, Formigoni: “No primarie con Lega”. E chiede riunione Consiglio lunedì

Pubblicato il 17 Ottobre 2012 19:40 | Ultimo aggiornamento: 17 Ottobre 2012 19:43
Roberto Formigoni chiede riunione straordinaria del Consiglio (Foto LaPresse)

MILANO – Roberto Formigoni dice no a primarie in Lombardia tra Pdl e Lega Nord e convoca un Consiglio straordinario per lunedì 22 ottobre dicendo “Ho una comunicazione da fare”. Lui punta ad andare a elezioni anticipate prima di Natale.

Primarie. ”Primarie di coalizione tra Pdl e Lega per decidere il candidato presidente della Lombardia? Immagino sia uno scherzo”, scrive su Facebook Roberto Formigoni, per il quale ”sarebbe la fine definitiva del Pdl”.

Il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, ha poi indirizzato una lettera al presidente del Consiglio regionale, Fabrizio Cecchetti, nella quale gli ha chiesto di voler convocare una seduta dell’Aula per il primo pomeriggio di lunedì 22 ottobre per poter svolgere una comunicazione al Consiglio. Non è noto di quale tipo di comunicazione si tratti.

Poco prima, durante una conferenza stampa, il governatore aveva dichiarato: “Confermo che entro lunedì intendo dare vita alla nuova giunta. Il nuovo esecutivo sarà rinnovato, il che non vuole dire completamente rinnovato, ma per lo più sarà affidato a persone estranee alla politica regionale e sarà composto da un numero minore di componenti”.