Lorenzo Damiano (Popolo della Famiglia): “Al rogo i libri gender”

di redazione Blitz
Pubblicato il 18 febbraio 2018 18:13 | Ultimo aggiornamento: 18 febbraio 2018 18:13
La proposta choc di Lorenzo Damiano (Popolo della Famiglia)

Lorenzo Damiano con Mario Adinolfi (Foto da Facebook)

TREVISO – “Al rogo i libri gender”: il candidato di Treviso del Popolo della Famiglia, Lorenzo Damiano, chiama a raccolta per un “evento” che vorrebbe “sconvolgere le menti di questi personaggi depravati”.

“La prossima settimana siamo pronti ad un evento che sconvolgerà le menti di questi personaggi depravati, cioè un rogo dei libri gender”, ha annunciato il candidato alla Camera per il partito di estremisti cattolici. Una presa di posizione in aperto contrasto con le direttive generali per i nuovi standard di educazione sessuale nelle scuole proposte da Audrey Azoulay, direttrice generale dell’Unesco.

Damiano, riferisce la Tribuna di Treviso, si rivolge niente di meno che ai presidenti di Stati Uniti e Russia, Donald Trump e Vladimir Putin, e chiede loro un intervento di liberazione da “queste lobby invertite”: “Invoco un nuovo processo di Norimberga per mandare a casa i pervertiti che propongono a bambini di 9 anni di “saper spiegare come l’identità di genere di una persona può non corrispondere al sesso biologico”, di 12 anni ad essere già edotti sul fatto che i rapporti gay sono “piacevoli” e non portano infezioni, e a 5 anni che devono essere indottrinati sul rispetto per le famiglie diverse. Sono pronto a sfidare questi pervertiti e depravati che minano con violenza la mente dei bambini anche domani – conclude Damiano – portandoli in piazza e svergognandoli davanti a centinaia di famiglie”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other