Lucariello, il rapper M5s che sfida Vincenzo De Luca: “Non fai più ridere”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Luglio 2020 19:10 | Ultimo aggiornamento: 8 Luglio 2020 19:10
Lucariello, in una foto Ansa De Luca

Lucariello, il rapper M5s che sfida Vincenzo De Luca: “Non fai più ridere” (foto Ansa)

Il cantante e attivista del Movimento 5 Stelle Lucariello (nome d’arte di Luca Caiazzo) si candida in Campania con i pentastellati e lancia una canzone contro Vincenzo De Luca.

 “Noi non abbiamo dimenticato – canta Lucariello – trattati come pezzenti, come mancia elettorale”.

“In un paese normale – continua il rapper – non sarebbero neanche definiti politici. Ho scelto di accettare la sfida perché credo nella libertà e nella dignità di ogni essere umano impregnato da sempre in battaglie civili e sociali, raccontate attraverso la musica .

Perché, da uomo libero, ho vissuto sulla mia pelle la difficoltà di questa terra difficile, che spesso annienta le speranze. Perché conosco il disagio sociale, figlio di un territorio spesso ostile, ma allo stesso tempo pieno di talento”.

Lucariello, nato a Scampia, negli anni ha messo in bacheca diverse collaborazioni tra cui quelle con gli Almamegretta, Ezio Bosso e anche con la serie di Gomorra.

E ancora: “Non fai più ridere lo sai, ti abbiamo scoperto.

Tu e Caldoro in 10 anni cosa avete combinato.

Ora fai il fenomeno ma non ci siamo dimenticati, dell’abbandono delle formiche in bocca ai malati. Hai cavalcato la pandemia per sentirti un Dio, con questi monologhi fai l’astrologo: solo bugie”, canta il rapper.

Nel post che accompagna il brano si legge: “Ora è finita, non ci fai più ridere! Vi canto 5 di anni di bugie e disastri che hanno mortificato la Campania. Sono stufo di lamentarmi, ho deciso di metterci il cuore la faccia.
Siete con me??”. (Fonte: Agi).