Di Maio: “Per le comunali 2021 spero in un’intesa complessiva”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 Agosto 2020 9:06 | Ultimo aggiornamento: 15 Agosto 2020 9:06
Luigi Di Maio, Ansa

Di Maio: “Per le comunali 2021 spero in un’intesa complessiva” (foto Ansa)

“I nostri iscritti hanno chiaramente detto di volere evolvere facendo evolvere il Movimento”.

Queste le parole in una intervista alla Stampa di Luigi Di Maio, ministro degli Esteri ed esponente M5s, dopo la consultazione su Rousseau.

“In quasi 10 anni è cambiato il mondo ed è cambiata l’Italia – spiega -.

Non credo sia il momento di fare previsioni, ma è evidente che ora si possono porre le basi anche per le comunali del 2021: spero che ci possa essere una intesa complessiva”.

Di Maio: “Per le comunali 2021 spero in un’intesa complessiva. L’immobilismo giova alla conservazione”

“Credo, come diceva Nenni, che l’immobilismo giovi alla conservazione, che l’alimenti e se ne alimenti – sottolinea Di Maio nell’intervista -.

L’attesa è corrosiva per una democrazia parlamentare, bisogna mostrarsi capaci di reagire, di maturare mentre anche gli scenari internazionali intorno a noi evolvono.

Penso alla guerra dei dazi, alle tensioni Washington-Pechino, alle nuove minacce, ibride e mutevoli nel mediterraneo e non solo, che inevitabilmente devono spingerci a un rafforzamento dell’Ue e delle sue istituzioni, salvaguardando i valori propri di ogni Stato.

Sono tutti elementi che una forza politica come la nostra, che nel 2018 ha raccolto 11milioni di consensi, ha il dovere di cogliere”. (Fonte: La Stampa).