Luigi Di Maio a Porta a Porta con il contratto di Berlusconi: “Noi manteniamo promesse”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 gennaio 2018 10:16 | Ultimo aggiornamento: 24 gennaio 2018 10:16
luigi-di-maio-porta-a-porta

Luigi Di Maio a Porta a Porta con il contratto di Berlusconi: “Noi manteniamo promesse”

ROMA – Il candidato premier del M5s, Luigi Di Maio, arriva a Porta a Porta con il Contratto con gli Italiani di Silvio Berlusconi: “Quelle cose che dice ora in campagna elettorale le aveva già promesse e non le ha fatte. Noi abbiamo mantenuto le promesse fatte con le restituzioni degli stipendi, noi abbiamo già dimostrato di essere credibili”, dice Di Maio.

“Con l’Irap iniziamo con le microimprese, quelle fino a 5 dipendenti. L’eliminazione dei finanziamenti a pioggia per loro vale l’abrogazione della loro Irap” e la misura vale “se non sbaglio, 5 miliardi”, dice ancora Di Maio a Porta a Porta.

Un calo delle aliquote per tutti gli scaglioni di reddito degli italiani, con una manovra che costerebbe circa 3,5 miliardi di euro, ha quindi illustrato Di Maio. M5s intende innalzare la no tax area fino a un reddito imponibile di 10mila euro, estendibile fino ai 26mila euro per chi ha figli. Dai 10 ai 28mila euro di reddito l’aliquota dovrebbe invece scendere dall’attuale 27 al 23 per cento. Fra i 28 e i 100mila euro dal 41 al 37 per cento mentre calerebbe solo di un punto, dal 43 al 42 per cento l’aliquota per i redditi oltre i 100mila euro.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other