Luigi Zanda saluta Willer Bordon: “Uomo di cultura, visse pienamente suo tempo”

di redazione Blitz
Pubblicato il 14 luglio 2015 17:54 | Ultimo aggiornamento: 14 luglio 2015 17:54
Luigi Zanda saluta Willer Bordon: "Uomo di cultura, visse pienamente suo tempo"

Willer Bordon

ROMA -“Willer Bordon era una personalità molto vivace e ha avuto una vita politica complessa. Era un uomo con una grande attenzione per le persone, aveva un forte intuito e una particolare sensibilità e interesse ai mutamenti della società. In un’epoca come la nostra, in cui i cambiamenti sono frequenti, radicali e molto veloci, Willer Bordon è stato un uomo del suo tempo e l’ha vissuto pienamente“. Così il presidente dei senatori Pd Luigi Zanda, in Aula al Senato, ricorda l’ex ministro e capogruppo della Margherita scomparso martedì mattina a Roma.

Un uomo di cultura” lo definisce Zanda che aveva sposato “una grande attrice, Rosa Ferraiolo, e anche grazie a lei si era avvicinato al teatro”. Aveva un sincero interesse per l’ambiente, “non solo da ministro ma anche successivamente quando continuò ad interessarsi ad attività e politiche ambientali”.

“Willer Bordon – conclude Zanda – aveva una grande vitalità. E’ morto all’età di 66 anni, stroncato da un male incurabile. A nome mio, delle senatrici e dei senatori del Pd, voglio esprimere vicinanza alla moglie Rosa e ai suoi figli. E chiedo che oggi il Senato lo ricordi con sentimenti di amicizia e di simpatia”.