Lupi: “Su Alitalia non c’è piano B. Solo i marziani capiscono i sindacati”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Luglio 2014 12:05 | Ultimo aggiornamento: 26 Luglio 2014 12:05
Lupi: "Su Alitalia non c'è piano B. Solo i marziani capiscono i sindacati"

Lupi: “Su Alitalia non c’è piano B. Solo i marziani capiscono i sindacati” (foto LaPresse)

ROMA – Non esiste piano B. Etihad è l’ultima chance per salvare Alitalia. E proprio per questo le divisioni tra sindacati “le capirebbe solo un marziano”. Il ministro Maurizio Lupi attacca  a margine dell’assemblea di Ncd. Parlando di Alitalia Lupi spiega:   “Non c’è un piano B, c’è solo un grande piano A”. E non c’è nessun ultimatum da parte di Etihad, anzi “il governo procede con forza e farà la sua parte, la settimana prossima di deve chiudere”.

“Non sono assolutamente preoccupato – osserva Maurizio Lupi – mi sembra che sia arrivato il tempo della responsabilità: o la crescita o il baratro; il tempo è scaduto, e noi abbiamo lavorato con responsabilità”.

Per il ministro delle Infrastrutture non c’è “il rischio di un ritiro da parte di Etihad”, cosa che potrebbe accadere “solo se le condizioni non venissero rispettate”.

Ma “solo chi non capisce la grande opportunità per la compagnia e per tutto il Paese” potrebbe farla sfumare.

“O Alitalia diventerà la più grande compagnia, ritornando la prima nel mondo, oppure ci saranno 15 mila lavoratori che andranno a casa – rileva il ministro – E’ una sfida talmente importante per il sistema Paese che la si deve cogliere al volo”.

Quindi la stoccata contro i sindacati: “Solo un marziano capirebbe le divisioni all’interno dei sindacati. Sono incomprensibili: della rappresentanza di quale azienda parlano: la grande compagnia che sarà o quella che chiuderà?”.