Lupo Rattazzi compra pagina su Repubblica: “Di Maio e Salvini, avete spiegato ai vostri elettori il Piano B?”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 maggio 2018 10:36 | Ultimo aggiornamento: 31 maggio 2018 10:36
Lupo Rattazzi compra pagina su Repubblica: "Di Maio e Salvini, avete spiegato ai vostri elettori il Piano B?"

Lupo Rattazzi compra pagina su Repubblica: “Di Maio e Salvini, avete spiegato ai vostri elettori il Piano B?”

ROMA – Una lettera aperta pubblicata a pagamento su Repubblica contiene una domanda precisa ai promotori del governo Lega-M5S: “Senatore Salvini, onorevole Di Maio, ma voi avete raccontato bene ai vostri elettori che vivono di pensioni e salari cosa dice il piano B”, cioè il piano di uscita ordinata dall’euro elaborato dal professor Savona. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Il mittente si firma Lupo Rattazzi, imprenditore.

Un membro della famiglia Agnelli, il quinto figlio di Susanna e Umberto Rattazzi, educato tra la Columbia e Harvard, presidente della compagnia aerea Neos e tra i fondatori di Air Europe: insomma un super ricco che paga di tasca sua un annuncio per dire che quel piano B prevede due anni di lacrime e sangue per tutti tranne che per le fasce medio alte di reddito, quelle a cui lui appartiene. Una verità chiaramente esposta da Savona  ma occultata ai festanti e ignari sostenitori di Salvini e Di Maio.

“Nel famoso ‘piano B’, contenuto nella guida pratica per l’uscita dell’Italia dell’euro (presentata ad un convegno della Link University Campus a Roma e pubblicata su ‘Scenari Economici’ nel 2015) alla cui stesura collaborò il prof. Paolo Savona, si ammette candidamente che: 1) dopo la svalutazione che ne conseguirebbe il potere d’acquisto dei salari subirebbe un calo per 2 anni (pag.58); 2) a beneficiarne invece sarebbero le ‘fasce medio-alte della popolazione’ (cioè i ricchi che si possono permette di possedere investimenti esteri) (pag.59). Domanda: ma voi queste cose le avete raccontate al vostro elettorato, soprattutto a quello che vive di salari e pensioni'”. Firmato: “Lupo Rattazzi (imprenditore)”. (il testo della pagina acquistata da Rattazzi su Repubblica in una ‘lettera’ indirizzata al “Senatore Matteo Salvini” e all'”Onorevole Luigi Di Maio”).