Lusetti: “Scegliere la Bonino è un suicidio politico”

Pubblicato il 10 Gennaio 2010 14:51 | Ultimo aggiornamento: 10 Gennaio 2010 14:51

lusetti«Se il Pd dovesse decidere formalmente, con o senza primarie, di sostenere Emma Bonino alla presidenza della Regione Lazio sarebbe un suicidio politico».

Renzo Lusetti, deputato cattolico del Pd, mette in guardia il suo partito dalla scelta per la leader radicale.

«Abdicare nelle scelte politiche rilevanti a favore del riformismo radicale – dice infatti – diventa una strada pericolosissima per il Pd. Emma Bonino sarà pure una fuoriclasse, come dice Bersani, ma è molto distante dalla mia squadra. Fa il gioco della cultura laicista. E i cattolici democratici del Pd – conclude Lusetti – non possono dimenticare le battaglie sui temi etici come la fecondazione assistita e il testamento biologico».