Lusi: “Infamante la mia espulsione dal Pd”

Pubblicato il 6 Febbraio 2012 20:08 | Ultimo aggiornamento: 6 Febbraio 2012 20:18

ROMA, 6 FEB – L’espulsione del senatore Luigi Lusi dal Pd è “volutamente infamante”. Ad affermarlo, in una dichiarazione all’ANSA, è lo stesso ex tesoriere della Margherita che commenta la decisione del Comitato dei Garanti del Pd.

“I processi – ha dichiarato Lusi – si fanno nelle Aule giudiziarie, non con dichiarazioni alla stampa e riunioni clandestine. Continuo ad avere fiducia nei magistrati”.    “La dichiarazione di incompatibilità con il Pd e la sanzione della cancellazione dall’albo degli elettori e dall’anagrafe degli iscritti è volutamente infamante”.