Caso Lusi: la Procura di Roma non procederà nelle indagini su Bianco e Rutelli

Pubblicato il 14 luglio 2012 12:57 | Ultimo aggiornamento: 14 luglio 2012 13:38
Francesco Rutelli

Francesco Rutelli (LaPresse)

ROMA, 14 LUG – La procura di Roma non procederà nei confronti degli ex esponenti della Margherita, Francesco Rutelli e Enzo Bianco, in relazione a quanto affermato in sede di interrogatorio dall’ex tesoriere Luigi Lusi.

I pm indagheranno, invece, quest’ultimo, per calunnia in relazione alle accuse mosse, dopo il suo arresto, contro gli ex vertici Dl.

“Siamo soddisfatti, perché questo è il segno della coerenza con la quale la procura di Roma sta affrontando questo delicato caso”. E’ quanto affermano i legali della Margherita, gli avvocati Alessandro Diddi e Titta Madia che assistono Francesco Rutelli ed Enzo Bianco.

“Attendiamo – concludono – che si concluda rapidamente l’indagine principale di questa vicenda”.

”Se c’è una denuncia, l’iscrizione è un atto dovuto. La situazione non si è modificata rispetto a prima”. Questo invece il commento degli avvocati dell’ex tesoriere della Margherita Luca Petrucci e Renato Archidiacono, commentando la decisione della procura di Roma di indagare per calunnia il loro assistito. ”Aspettiamo di conoscere – concludono i penalisti – i risultati degli accertamenti fatti dalla procura a seguito dell’interrogatorio di garanzia. Attendiamo, comunque, che Lusi venga sottoposto ad un nuovo interrogatorio per chiarire la sua posizione”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other