Lusi patteggia: “Pena di 1 anno?”. Ma i pm non la ritengono congrua

Pubblicato il 1 Febbraio 2012 14:40 | Ultimo aggiornamento: 1 Febbraio 2012 15:02

ROMA – Ha proposto di patteggiare circa un anno di pena, ma i pm non la ritengono congrua. Per Luigi Lusi, senatore Pd ed ex tesoriere Margherita indagato per essersi appropriato di 13 mln di euro, l’accordo potrebbe chiudersi con una condanna a 2 anni di reclusione, o un po’ meno (il massimo della pena e’ 3 anni), compresa sospensione condizionale.

”Non posso ora fare dichiarazioni: adesso è doveroso il rispetto del segreto istruttorio e, conseguentemente, non fare dichiarazioni nel merito. Leggo pero’ alcuni articoli riportanti dichiarazioni virgolettate attribuite a me ma in realta’ riferite da terzo e mai da me pronunciate. Leggo altresi’ piu’ dati e fatti totalmente privi di risconto ma pieni di colore e suggestione”. Ha detto il senatore Lusi, contattato telefonicamente dall’Ansa.