M5S, Adele Gambaro: “Denuncio Beppe Grillo se mi minaccia ancora”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Giugno 2013 8:28 | Ultimo aggiornamento: 13 Giugno 2013 8:29

M5S, Adele Gambaro: "Denuncio Beppe Grillo se mi minaccia ancora"ROMA – “Se Grillo mi minaccia, lo denuncio”. Potrebbe essere questo l’epilogo del lungo scontro tra la senatrice Adele Gambaro e Beppe Grillo. Uno scontro che va avanti ormai da 2 giorni. Nonostante i reiterati inviti a prendere le sue cose e trasferirsi nel gruppo misto, la Gambaro non demorde. Atteggiamento che mette in grave difficoltà il Movimento 5 Stelle. Tanto che Vito Crimi e Nicola Morra hanno convocato la senatrice e si è svolto una specie di processo per capire come risolvere la faccenda.

Ma i parlamentari M5S sono divisi sulla vicenda tra chi la assolve e chi ne chiede l’espulsione. E il rischio è quello di fare una sorta di referendum pro o contro Grillo. Un boomerang. E infatti Gambaro a sera si dice tranquilla: “Morra e Crimi mi hanno rassicurato. La mia espulsione non sarà sul tavolo”.

Tra chi la difende c’è Francesco Campanella: “Sbagliano a chiederle di uscire, ha fatto bene ad esprimere le sue critiche. La diversità è importante. Grillo? È un passionale e questo in politica è un bene e un male”. Luis Orellana: “Le espulsioni non mi piacciono”. Aris Prodani: “Ha detto cose condivisibili, in modo un po’ brusco”. “Siamo sotto attacco, dobbiamo difenderci – aggiunge invece Alberto Airola -, ci sono gli estremi per l’espulsione”.