M5S, senatore Andrea Cioffi: “Beppe Grillo? Noi non abbiamo capi”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Ottobre 2013 7:14 | Ultimo aggiornamento: 12 Ottobre 2013 0:24

M5S, senatore Andrea Cioffi: "Beppe Grillo? Noi non abbiamo capi"ROMA – Il senatore M5S Andrea Cioffi, intervistato da Annalisa Cuzzocrea per Repubblica, parla del reato di clandestinità, che “ingolfa i tribunali, distrae le forze dell’ordine dal pattugliamento delle strade, non garantisce alcuna sicurezza”.

“Noi siamo per l’abrogazione dell’articolo 10 bis della legge sull’immigrazione, perché comporta che appena un clandestino entra in Italia la procura deve aprire un fascicolo, per via dell’obbligatorietà dell’azione penale. E quindi chiediamo: i tribunali – già ingolfati – possono essere più ingolfati da questa cosa? La polizia può abbandonare le strade per accompagnare i clandestini in questura? Non è meglio che tutto questo sia affidato alla giustizia civile? Qua si tratta di razionalizzare: essere freddi, lucidi e razionali”.

Il capo e il cofondatore del Movimento criticano il metodo e il merito della vostra proposta gli fa notare Cozzocrea.

Noi non abbiamo capi, non abbiamo leader. Grillo e Casaleggio hanno espresso il loro parere,è legittimo”.

Grillo è ufficialmente il vostro capo politico. “Ma va’, è scritto così solo perché serviva per lo statuto…non diciamo sciocchezze”. Quindi chi ha spinto all’espulsione di Adele Gambaro? “Quella è stata decisa ‘ncoppa a blog,non da Grillo. Non avete ancora capito niente”. Voi avevate già fatto la vostra proposta all’assemblea dei senatori, che l’aveva condivisa. Non crede sia inesatto definire la sua una “posizione personale”? “Ma come fate a sapere tutto? Sì, l’avevamo detto, ma non c’era stato un voto. Comunque ora ci riuniremo tutti e 160 e decideremo qual è la linea sull’immigrazione. Parleremo di questo, non di un post. Spiegheremo quali erano le nostre intenzioni, e io mi atterrò a quel che verrà deciso”.