M5s, l’ex fidanzato di Giulia Sarti interrogato sui rimborsi. Ha consegnato sms, chat e mail

di redazione Blitz
Pubblicato il 17 febbraio 2018 12:17 | Ultimo aggiornamento: 17 febbraio 2018 15:03
L'ex fidanzato di Giulia Sarti interrogato sui rimborsi

Giulia Sarti (Foto Ansa)

RIMINI – E’ stato interrogato in Procura a Rimini Bogdan Andrea Tibusche, l’ex fidanzato di Giulia Sarti, accusato dalla stessa deputata M5s di aver sottratto alcune migliaia di euro in merito alla vicenda delle restituzioni “fantasma”.

Tibusche, che risulta indagato per appropriazione indebita aggravata dall’ospitalità e dalla coabitazione con la deputata, ha consegnato una serie di documentazioni, tra cui messaggi, chat e corrispondenza al vaglio del tecnico informatico incaricato dalla Procura.

Lo scorso 15 febbraio Giulia Sarti lo ha denunciato, raccontando di essere stata fidanzata con lui per “circa 4 anni” e che, nonostante il rapporto fosse finito da circa un anno, “la nostra convivenza è continuata fino ad ora anche se non ci vediamo dallo scorso dicembre”. Sarti ha anche detto che Bogdan, consulente informatico, si “occupava, con il mio consenso della gestione della contabilità”, incluse le restituzioni al fondo del microcredito. “Martedì sera ho fatto un controllo puntuale e mi sono resa conto che non erano stati eseguiti alcuni bonifici al Mef”, si legge nella denuncia in cui Sarti sottolinea di aver provveduto il 14 febbraio a sanare la sua posizione versando “le somme dovute, pari a 23mila euro”.

Alla denuncia Sarti ha allegato i bonifici effettuati dall’ex fidanzato nel 2014 (7 per una somma di 5.400 euro), nel 2017 (13 bonifici per un totale di 12.900 euro) e nel 2018 (5 bonifici per un totale di 5.400). “Voglio precisare che ogni tanto controllavo tali bonifici e non mi risultavano irregolarità” e “voglio precisare che Bogdan mi aveva avvisato che non avrebbe fatto i versamenti in maniera puntuale perché quelle somme di denaro gli servivano urgentemente per curarsi ma ero convinta che avrebbe fatto i versamenti in un secondo momento”. “Non ho ancora modificato i miei codici di accesso nell’home banking. Mi riprometto di di chiudere il conto al più presto. Ho chiesto a Bogdan spiegazioni sul denaro mancante ma lui si è giustificato dicendo che per motivi di salute gli servivano somme di denaro”, è scritto ancora nella denuncia di Sarti che sottolinea di non sapere dove al momento, viva il suo ex: “Presumo che abiti a Salerno”.

L’indomani su Facebook Andrea Di Girolamo, che secondo l’ex addetto alla comunicazione del M5s Claudio Messora sarebbe proprio Bogdan Andrea Tibusche, ha scritto: “Io ho un brutto vizio: registrare tutto e pure le telefonate”. “Vedremo come va a finire perché la verità e tutta un’altra. Usciranno diverse conversazioni e forse non vi conviene esporvi ora” ha scritto De Girolamo allo stesso follower che lo ha ‘provocato’ sul caso.