M5S: massoni e condannati esclusi da liste per comunali Roma

di Edoardo Greco
Pubblicato il 24 Novembre 2015 19:00 | Ultimo aggiornamento: 24 Novembre 2015 19:00
M5S: esclusi massoni e condannati da liste per comunali Roma

Il modulo scaricabile dal blog di Beppe Grillo

ROMA – Esclusi i massoni e i condannati dalle liste dei candidati del Movimento 5 Stelle per le elezioni comunali di Roma. Sul blog di Beppe Grillo c’è l’annuncio: chi vuole candidarsi a consigliere comunale o a sindaco di Roma potrà presentare domanda con un apposito modulo fino al prossimo 4 dicembre. E dovrà rispondere a dei precisi requisiti, indicati in un post sul blog:

Ecco i passaggi da rispettare per candidarsi:

1. Ogni gruppo municipale M5S potrà esprimere i propri candidati nei ruoli di consiglieri e sindaco di Roma.

2. Ogni cittadino incensurato e slegato dal sistema partitico e iscritto al MoVimento 5 Stelle potrà presentare la sua candidatura se rispetta i requisiti per le liste del M5S, tra le quali in particolare:
– All’atto della loro candidatura e nel corso dell’intero mandato elettorale, ogni candidato non dovrà essere iscritto ad alcun partito o movimento politico; dovrá essere iscritto al MoVimento 5 Stelle
– Ogni candidato non dovrà avere riportato sentenze di condanna in sede penale, anche non definitive;
– Ogni candidato non dovrà avere assolto in precedenza più di un mandato elettorale, a livello centrale o locale, a prescindere dalla circoscrizione nella quale presenta la propria candidatura;
– Ogni candidato non dovrá aver partecipato ad elezioni precedenti in liste diverse dal MoVimento 5 Stelle (questa regola normalmente applicata per le regionali é applicata a Roma in quanto capitale)

3. L’aspirante candidato dovrà presentare la documentazione richiesta per la certificazione:
– Certificato penale oppure visura delle iscrizioni presenti nel casellario giudiziale da parte della persona interessata (non è valida quella senza l’indicazione dei dati anagrafici) di ogni candidato;
– Certificato dei carichi pendenti;
– Copia di un documento di identità valido;
– Accettazione delle condizioni di candidatura
. Il modulo da presentare é scaricabile qui (lo spazio per il candidato sindaco va lasciato vuoto perché scelto con voto successivo)

4. Il processo per candidarsi parte oggi 24 novembre 2015, con termine il 4 dicembre 2015, ultimo giorno entro il quale saranno accettate le candidature

5. Per candidarsi il cittadino dovrà presentarsi personalmente, con la documentazione sopraelencata, presso il gruppo M5S del suo municipio di residenza oppure del municipio di cui è attivista, secondo le indicazioni che verranno pubblicate a breve.

 

Le nostre regole sono chiare: non accettiamo indagati o condannati e tanto meno esponenti di altri partiti. Quindi consigliamo agli intrusi di destra e sinistra di farsi da parte. Questa è una nuova battaglia, che parte realmente dal basso. Sono i cittadini comuni, sei tu, che da oggi avrai la possibilità di impiegare le tue competenze al servizio di Roma e di tutto il Paese.

Questo il modulo da scaricare per candidarsi. Nel modulo c’è anche l’indicazione sui massoni: chi vuole candidarsi con il partito di Grillo e Casaleggio a consigliere comunale o a sindaco di Roma, come è già successo per altri appuntamenti elettorali, non può essere iscritto ad alcuna “associazione massonica”.

1. Requisiti
• All’atto della sua candidatura e nel corso dell’intero mandato elettorale, ogni candidato non
dovrà essere iscritto ad alcun partito
• Ogni candidato non dovrà avere riportato sentenze di condanna in sede penale, anche non
definitive
• Ogni candidato non dovrà avere assolto in precedenza più di un mandato elettorale, a livello
centrale o locale, a prescindere dalla circoscrizione nella quale presenta la propria candidatura
• Ogni candidato dovrà risiedere nella circoscrizione del Comune per il quale intende avanzare
la propria candidatura. Per le elezioni comunali dei capoluoghi di provincia, i candidati potranno
risiedere in uno dei comuni appartenenti a quella provincia.
• Ogni candidato non dovrà essere iscritto ad associazioni massoniche

2. Impegni
• Ogni candidato si impegna a rimettere il mandato elettorale ricevuto, nel caso in cui, nel corso
del suo svolgimento perda o si dimostri non abbia posseduto fin dall’origine uno o più dei requisiti minimi sopra descritti.
All’atto della propria candidatura, la lista provvederà a pubblicare in Rete, in un apposito ed
adeguato spazio web, l’elenco dei componenti ed il loro curriculum vitae, con il proprio programma
di governo ed istituirà contemporaneamente un blog aperto a tutti i cittadini che consenta il libero scambio di opinioni e critiche con i componenti della lista civica
• La lista non potrà associarsi ad altre liste civiche.

3. Concessione e revoca della certificazione
• Il blog www.beppegrillo.it concede la certificazione alle liste i cui candidati abbiano presentato,
per il tramite di un capolista, tutta la documentazione prevista ovvero:
• Certificato penale e certificato dei carichi pendenti negativo di ogni candidato
• Copia di un documento di identità valido di ogni candidato
• Accettazione delle condizioni da parte di ogni candidato, attraverso la compilazione
e sottoscrizione, da parte di ciascuno, del presente documento.
• Il blog www.beppegrillo.it può revocare la certificazione di un singolo candidato o dell’intera
lista e quindi rimuoverne le informazioni dal sito e revocare l’eventuale concessione di loghi
o simboli, nel caso in cui non sussistessero più le suddette condizioni.
• Dopo la verifica della documentazione inviata, il capolista riceverà una e-mail con le istruzioni
per accedere all’area della propria lista, aggiornarne i contenuti e creare le aree per gli
altri candidati