Regione Lazio, M5S fa ricorso al Tar: “Non abbiamo nesuno alla Presidenza”

Pubblicato il 25 Marzo 2013 16:06 | Ultimo aggiornamento: 25 Marzo 2013 16:09

M5S, ricorso al Tar del Lazio: "Non abbiamo nessuno dei nostri alla Presidenza"  ROMA – Il Movimento 5 Stelle ha annunciato che martedì farà ricorso al Tar del Lazio contro la mancata rappresentanza del proprio movimento nell’ufficio di presidenza della Regione Lazio. Ad annunciarlo, all’uscita dalla Pisana, è il consigliere Davide Barillari, già candidato governatore.

”Non c’è un equilibrio con le donne in ufficio di presidenza”, ha spiegato il capogruppo regionale del M5S Davide Barillari una volta uscito dalla Pisana. ”Questo va contro lo statuto – ha aggiunto – e per questo pensiamo di fare ricorso al Tar. Su sei posizioni, cinque sono uomini. C’è una sola donna e quindi nessun equilibrio. Le parole di trasparenza, di equilibrio e di difesa dei diritti sono già state smentite dai fatti”.

”Incominciamo veramente male – ha commentato le neoeletta Silvana De Nicolò del Movimento 5 Stelle – non è stato garantito né l’equilibrio di genere né la presenza dei gruppi consiliari come il nostro. Ne trarremo le dovute conseguenze. Non ci basta poter partecipare all’ufficio di presidenza come ha annunciato Leodori. Non avremo diritto di voto, è un altro paio di maniche”.