M5s, Roberta Lombardi denuncia Laura Boldrini per quel “potenziali stupratori”

di redazione Blitz
Pubblicato il 25 febbraio 2014 13:11 | Ultimo aggiornamento: 25 febbraio 2014 13:11
M5s, Roberta Lombardi denuncia Laura Boldrini per quel "potenziali stupratori"

Laura Boldrini (Foto Lapresse)

ROMA – Roberta Lombardi, prima storica capogruppo M5s a Montecitorio, ha sporto querela contro la presidente della Camera, Laura Boldrini. A far scattare la denuncia sarebbe la partecipazione della terza carica dello Stato alla trasmissione condotta da Fabio Fazio, Che tempo che fa, nel corso della quale Boldrini, dopo la bagarre avvenuta in Aula per la cosiddetta “ghigliottina” sul dl Imu-Bankitalia, parlò del M5S come di una forza politica “eversiva” e, soffermandosi sugli attacchi alla sua persona apparsi sul blog di Beppe Grillo, etichettò come “potenziali stupratori” i commentatori del sito.

L’antefatto. Il giorno dopo la bagarre sulla cosiddetta tagliola per limitare il dibattito in Aula, Beppe Grillo aveva postato sul suo blog e sui vari social network un video sotto l’ambiguo titolo: “Cosa faresti in macchina con Laura?”. Video che, come era prevedibile, diede il via a una serie di commenti piuttosto pesanti.

Intervistata da Fazio, la presidente Boldrini disse che quel video era “istigazione alla violenza, basta vedere i commenti, tutti a sfondo sessista, vuol dire che chi partecipa al quel blog non vuole il confronto ma offendere e umiliare. Sono potenziali stupratori”. Inferenza non gradita a Roberta Lombardi, che avrebbe perciò sporto regolare denuncia alle forze dell’ordine.