“Magistratura associazione per delinquere”, D’Alema: “Berlusconi incommentabile”

Pubblicato il 1 Ottobre 2010 20:40 | Ultimo aggiornamento: 1 Ottobre 2010 20:40

Massimo D'Alema

Per Massimo D’Alema il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi è ”incommentabile”. “Da un po’ non commento più le sue dichiarazioni, non lo faccio neanche oggi”  ha risposto D’Alema  a chi gli ha chiesto un commento sulle esternazioni del premier sui giudici di sinistra contenute in un video sul sito di Repubblica.

”Ritengo – ha aggiunto D’Alema prima di intervenire alla festa del Pd in corso a Napoli – che questo sia un governo che ha esaurito ogni carica positiva e che sopravvive a una crisi politica che non è stata risolta. Si è soltanto trovato un fragile compromesso, credo che il governo se ne andrà abbastanza presto e spero – ha concluso – che prima delle elezioni si possa fare la legge elettorale. Sarebbe una cosa giusta e ragionevole”.