Malawi, coppia gay condannata a 14 anni di carcere e lavori forzati

Pubblicato il 20 maggio 2010 11:50 | Ultimo aggiornamento: 20 maggio 2010 11:50

La coppia gay Monjeza-Chimbalanga

Con le loro nozze fai-da-te e gay per il tribunale hanno «violato l’ordine naturale», così due omosessuali sono stati condannati a 14 anni di carcere e ai lavori forzati.

E’ successo in Malawi, uno degli Stati africani più conservatori dove l’omosessualità è vietata, dove i giudici si sono schierati contro la prima cerimonia simbolica di un matrimonio tra persone dello stesso sesso nel Paese.

Tiwonge Chimbalanga e il suo partner Steven Monjeza erano diventati simbolo della lotta per i diritti gay da parte di molte associazioni umanitarie internazionali.

«Ho deciso così perché la pena faccia paura, in modo da proteggere il pubblico da persone come voi, perchè non siamo tentati di riprodurre questo orribile esempio», ha detto uno dei membri della corte che ha emesso la sentenza contro i due ragazzi di 20 e 26 anni.