Manovra, la Camera vota la fiducia. Salvini: “I soldi per i figli delle vittime di femminicidio ci saranno”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Dicembre 2018 1:30 | Ultimo aggiornamento: 8 Dicembre 2018 1:30
Manovra, la Camera vota la fiducia. Salvini: "I soldi per i figli delle vittime di femminicidio ci saranno" (foto Ansa)

Manovra, la Camera vota la fiducia. Salvini: “I soldi per i figli delle vittime di femminicidio ci saranno” (foto Ansa)

ROMA – La Camera vota la fiducia sulla manovra con 330 sì e 219 no.  Assente, dopo aver smentito le voci insistenti di sue dimissioni, il ministro dell’Economia Giovanni Tria, che era a Milano alla prima della Scala. Assente anche una soluzione al grande rebus della trattativa con l’Europa per evitare le sanzioni. Matteo Salvini e Luigi Di Maio hanno finora respinto le ipotesi messe sul tavolo da Tria e dal premier Giuseppe Conte per tagliare il deficit fino al 2%.

Intanto Matteo Salvini, intervistato a Pomeriggio 5, assicura che il fondo di bilancio di 10 milioni destinato ai figli delle vittime di femminicidio entrerà nella manovra. 

“Quei soldi – dice Salvini – nella manovra economica ci saranno. Ho sentito il ministro alla Famiglia e alla Disabilità, e quei soldi ci saranno. Parlo a nome del governo”.

“Un sacrosanto ripensamento. Grazie per avere raccolto l’appello”, twitta subito Mara Carfagna. La vice presidente della Camera e deputata di Forza Italia aveva infatti lanciato un appello al governo per chiedere l’approvazionedi un emendamento bocciato in commissione Bilancio. “Una bastardata” aveva detto la Carfagna.