Manovra, Chiamparino: “Nessun ok dall’Anci ma sul fisco è svolta”

Pubblicato il 11 luglio 2010 11:32 | Ultimo aggiornamento: 11 luglio 2010 16:54

”Da parte nostra non c’è nessun via libera alla manovra, chi pensa questo sbaglia. Il giudizio rimane negativo, ma il cosiddetto federalismo municipale, che potrebbe partire nel 2012, rappresenterebbe una svolta”. È quanto afferma Sergio Chiamparino, sindaco di Torino e presidente dell’Anci, in un’intervista a Repubblica.

”I Comuni, spiega Chiamparino, dovrebbero poter contare ”sull’imposta sul registro, l’imposta sul catasto e la parte Irpef che deriva da proprieta’ immobiliari diverse dalla prima casa. Inoltre dovrebbe esserci una cedolare secca del 20% sugli affitti”. Il tutto vale ”circa 15 miliardi di euro, e non si tratta di un’aggiunta. Nel 2012 il saldo sara’ pari a zero, i trasferimenti da Roma verranno ridotti in uguale misura. Non ci sara’ ne’ un aumento fiscale ne’ un aumento delle risorse per i Comuni, ma le amministrazioni – sottolinea Chiamparino – avranno finalmente una leva fiscale, imposte che saranno gestite in autonomia”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other