Manovra, Di Pietro: “Un no sofferto ma obbligato”

Pubblicato il 14 Dicembre 2011 21:24 | Ultimo aggiornamento: 14 Dicembre 2011 21:30

ROMA – ''Il no dell'Idv alla manovra del governo Monti e' stata una decisione sofferta ma obbligata''. Lo ha detto Antonio Di Pietro intervistato dalla rubrica Otto e Mezzo di La7. L'ex pm ha confermato che c'e' stata oggi una lunga riunione dei gruppi parlamentari dell'Idv che hanno espresso un giudizio ''molto negativo sul decreto sia nel merito che nel metodo, perche' introduce provvedimenti classisti, iniqui e ingiustificati''.

Secondo Di Pietro ''in Parlamento tutti esprimono un giudizio negativo sulla manovra. Ma poi la votano. E' un atteggiamento Pilatesco che non puo' essere condiviso perche' in questo modo il Parlamento abdica al suo ruolo rinunciando a fare le necessarie modifiche''.