facebook

Manovra: il governo pone la fiducia alla Camera

Elio Vito

Il governo pone la fiducia alla Camera sulla manovra economica. Lo ha annunciato nell’Aula di Montecitorio il ministro per i Rapporti con il Parlamento Elio Vito. La fiducia è posta sul testo della commissione, identico a quello approvato dal Senato. Erminio Quartiani del Pd ha sottolineato che si tratta della trentaseiesima fiducia posta dal governo.

L’Aula della Camera, nella mattinata di martedì 27 luglio,  ha respinto le pregiudiziali dell’opposizione sulla Manovra economica con 304 no e 259 sì.  L’Assemblea ora passa all’esame degli emendamenti.

In mattinata, per asssistere alle operazioni di voto, alla Camera ha presenziato anche il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.

Per protestare contro una manovra che continua a definire “ingiusta, iniqua e depressiva” la Cgil ha indetto un sit in davanti a Piazza Montecitorio. Il sit in si terrà nel pomeriggio di mercoledì dalle ore 10 alle ore 14. La Cgil chiede  al governo di rilanciare la crescita attraverso politiche per l’industria e per l’occupazione; interventi a sostegno dei redditi dei lavoratori e dei pensionati e misure per i giovani, tra i piu’ colpiti dalla crisi; di rivedere i tagli alle Regioni e ai Comuni che porteranno alla diminuzione dei servizi e ad aumentare le tasse locali.

To Top