Manovra. Ipsema, Ispesl e Ipost spariscono, saranno inglobate da Inps-Inail

Pubblicato il 27 maggio 2010 11:42 | Ultimo aggiornamento: 27 maggio 2010 17:49

Colpo di scure della manovra sugli istituti previdenziali Ipsema (Istituto di previdenza per il settore marittimo), Ispesl (Istituto superiore prevenzione e sicurezza sul lavoro) e Ipost (Istituto postelegrafonici) che con effetto immediato vengono assorbiti dall’Inail e dall’Inps.

La manovra stabilisce infatti che, “con effetto dalla data di entrata in vigore del presente decreto legge”, l’Ipsema e l’Ispesl sono soppressi e le relative funzioni sono attribuite all’Inail, e l’Ipost è soppresso e le relative funzioni sono trasferite all’Inps. Resta invariata la vigilanza del ministero del Lavoro sull’Inail e sull’Inps e, per quanto riguarda le attività di competenza del soppresso Ispels, del ministero della Salute.