Manovra, Monti: “Rigore nelle spese della pubblica amministrazione”

Pubblicato il 30 Dicembre 2011 18:30 | Ultimo aggiornamento: 30 Dicembre 2011 19:09

ROMA – ”Una rigorosa azione di contenimento della spesa” per ”conseguire gli obiettivi prefissati dal governo” in sede Ue per il pareggio di bilancio e’ richiesta a tutte le amministrazioni pubbliche dal premier Mario Monti che, in qualita’ di ministro dell’economia, firma una circolare per dettare le indicazioni sul bilancio di previsione 2012.

”Un’oculata riduzione degli stanziamenti complessivi per le spese diverse da quelle obbligatorie e inderogabili” e’ richiesta dal premier Mario Monti in una circolare alle amministrazioni pubbliche che chiede un’impostazione previsionale sul 2012 ”secondo criteri volti principalmente al contenimento delle spese”.

”La fattiva collaborazione di tutte le amministrazioni e’ elemento essenziale affinche’ gli enti di rispettiva competenza osservino i criteri volti al consolidamento del processo di razionalizzazione della spesa pubblica”.