La Marcegaglia al governo: “Fate in fretta, la nostra pazienza sta finendo”

Pubblicato il 25 Settembre 2010 - 13:56 OLTRE 6 MESI FA

”Il governo deve andare avanti, deve governare, ma sappia che tutto il mondo delle imprese e i cittadini stanno esaurendo la pazienza”. Lo ha detto la presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, concludendo il convegno di Genova. ”Bisogna fare subito – ha aggiunto – senza tentennamenti. Il governo ascolti l’Italia che c’e’ qui, ma anche fuori, fatta di tanta gente che con grande senso responsabilita’ fra mille problemi continua a fare il proprio mestiere con determinazione”.

”Imprese e lavoratori”, aggiunge la Marcegaglia, devono oggi lavorare ad ”un patto sociale che possa spronare la politica”. Un patto ”per le riforme” stretto tra ”tutti”, imprese e sindacati. Un auspicio in vista del tavolo proposto da Confindustria che si aprira’ a inizio ottobre.

”Siamo entrati in un cono d’ombra della politica in una nebbia che sembra sempre piu’ fitta”, dice ancora la presidente di Confindustria citando le parole di oggi del presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, sull’immagine che da’ la politica. La leader degli industriali ha quindi ribadito che la priorita’ deve essere l’impegno sul fronte della crisi, accantonando gli scontri basati sui ”personalismi”.