Marchionne: “Non allentiamo il nostro impegno verso l’Italia”

Pubblicato il 2 Dicembre 2011 13:53 | Ultimo aggiornamento: 2 Dicembre 2011 14:59

BRUXELLES – ”Anche nell’eventualita’ di una calamita’ assoluta in Italia, che avrebbe impatti disastrosi su aziende che sono totalmente italiane, la realta’ nostra e’ diversa, ma questo non significa che noi stiamo allentando su un impegno che abbiamo verso il paese e lo sviluppo della nostra attivita”’. Cosi’ l’ad Fiat Sergio Marchionne.

”La cosa importante e’ continuare a produrre auto in Italia”. Lo ha detto l’ad di Fiat, Sergio Marchionne, prima di rientrare nella riunione Cars 21 ai giornalisti che riportavano l’opinione del Commissario Tajani sull’importanza che la Fiat ”mantenga testa e cuore in Italia”.