Margherita: “Restituiamo 5 milioni al ministero”. Ma non ne erano rimasti 15?

Pubblicato il 17 settembre 2012 17:33 | Ultimo aggiornamento: 17 settembre 2012 17:33
luigi lusi

Luigi Lusi

ROMA – L’ex Margherita comunica in pompa magna che il 18 settembre alle 12,30 verranno “consegnati al Ministro Vittorio Grilli presso il Ministero dell’Economia i primi 5 milioni della Margherita che l’Assemblea federale nell’ultima riunione ha deciso di devolvere allo Stato”. Soldi che sono rimasti al partito al netto di quelli che, secondo la magistratura, sarebbero stati spesi non per usi pubblici dall’ex tesoriere Luigi Lusi. Peccato che sempre secondo la magistratura i soldi rimasti nelle casse della Margherita dovrebbero essere 15 milioni.

”Il partito – si legge nella nota – ha stabilito che tutte le risorse che residueranno dal processo di liquidazione e tutto il maltolto recuperato al termine dell’iter giudiziario saranno devoluti al Ministero del Tesoro (detratti oneri e adempimenti della liquidazione, spese legali e finanziamenti al quotidiano ‘Europa’, come deliberato dall’Assemblea)”. Nell’incontro di domani saranno presenti i membri del Collegio dei Liquidatori e del Comitato dei Garanti, l’ex Presidente Francesco Rutelli, l’ex Presidente dell’Assemblea Federale Enzo Bianco e Giampiero Bocci”.