Maria Elena Boschi: “A volte tentata da urne. Renzi? Ogni tanto insopportabile”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 luglio 2015 9:38 | Ultimo aggiornamento: 30 luglio 2015 9:38
Maria Elena Boschi: "A volte tentata da urne. Renzi? Ogni tanto insopportabile"

Maria Elena Boschi: “A volte tentata da urne. Renzi? Ogni tanto insopportabile”

ROMA –  “Sono certa che ce la faremo. Abbiamo già portato a casa risultati insperati”; “Abbiamo la maggioranza più ampia degli ultimi anni, sia nel Pd, sia a livello di governo” e “a volte mi viene la tentazione di dire : ‘Bene, vediamo cosa succede nell’urna’, soprattutto quando dicono che il Pd è in crisi. Sono convinta che se andassimo al voto oggi, quello vero, politico, Renzi batterebbe tranquillamente Grillo, Salvini, Vendola il Pd avrebbe il 40% al primo turno“: così il ministro per le Riforme Maria Elena Boschi in un’intervista a Sette, in edicola da venerdì 30 luglio.

Renzi? “È un italiano normale, non viene da chissà quali dinastie della politica, uno dei figli dell’Italia degli anni Settanta, come molti altri. Credo abbia grande coraggio politico, affronta i cambiamenti come nessuno ha fatto prima, in tempi molto stretti. Si mette in gioco, rischia pesante. È tenace”. Le cose che di lui non apprezza invece sono: “Cambia agenda troppo spesso, fissa gli appuntamenti pubblici 24 ore prima, lascia che più gruppi lavorino sulla stessa cosa per poi riservarsi di decidere. Ha un suo peculiare concetto dell’organizzazione che per me – metodica – in alcuni casi è insopportabile“.

“Governeremo fino al 2018: fra tre anni, se avremo portato a termine le riforme costituzionali, tagliato la tassa sulla prima casa, rivisto l’Irpef e l’Ires, se la riforma della pubblica amministrazione avrà reso più agile il Paese, con una riduzione delle partecipate e meno burocrazia, gli italiani potranno pure votare Grillo o Salvini. Noi lasceremo convinti di aver fatto le cose giuste per l’Italia”.