Maria Elena Boschi nel Governo in caso di rimpasto? M5S non la vuole: “E’ una provocazione”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Gennaio 2021 9:24 | Ultimo aggiornamento: 12 Gennaio 2021 10:30
Maria Elena Boschi nel Governo in caso di rimasto? M5S non la vuole: "E' una provocazione"

Maria Elena Boschi nel Governo in caso di rimasto? M5S non la vuole: “E’ una provocazione” (foto Ansa)

I parlamentari M5s dicono di no a un possibile ingresso di Maria Elena Boschi nel Governo in caso di rimpasto.  In molti infatti si sono lamentati pubblicamente della possibile investitura della Boschi come ministro in caso di rimpasto. Tanto da indurre il capo politico del Movimento, Vito Crimi, a rassicurarli sull’inesistenza dell’ipotesi.

Nessuno, avrebbe fatto sapere Crimi, l’ha chiesto ad Italia Viva né il partito di Renzi avrebbe avanzato proposte in tal senso. Il M5s considera infatti l’ipotesi inaccettabile, addirittura, per qualcuno, una “provocazione”. E’ questa, infatti, la lettura fatta dai parlamentari che si sono lamentati per le indiscrezioni girate circa l’ipotetico ingresso della Boschi nel Governo.

Maria Elena Boschi nel Governo? Il precedente…

Come fa notare Alberto Airola dei 5 Stelle: “Personalmente – dice – non sono disponibile ad accettare nomine che non siano più che ‘intonse’. Nella scorsa legislatura sia Boschi che Renzi hanno avuto comportamenti non sempre adeguati, quando non addirittura in conflitto d’interesse. Troverei inopportuna una scelta del genere e credo che tutta la maggioranza dovrebbe domandarsi che c’è dietro certi comportamenti irresponsabili, stigmatizzati anche da Papa Francesco. E anche il nostro ‘avvocato del popolo’ si ricordi che è appunto l’avvocato del popolo e non certo dei partiti o, ancora peggio, dei poteri forti”. (Fonte Ansa).