Marina Berlusconi: “Sentenza Ruby? Amarezza e sdegno, il castello crollerà”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Giugno 2013 19:32 | Ultimo aggiornamento: 24 Giugno 2013 19:58
Marina Berlusconi: "Sentenza Ruby? Amarezza e sdegno, il castello crollerà"

Marina Berlusconi: “Sentenza Ruby? Amarezza e sdegno, il castello crollerà” (Foto Lapresse)

MILANO – ”Non chiamiamola sentenza. Non chiamiamolo processo. Soprattutto, non chiamiamola giustizia. Tutto il castello crollerà, è certo, la verità verrà ristabilita, ma questo non basta in alcun modo a mitigare l’amarezza e lo sdegno”. Lo afferma la presidente di Fininvest, Marina Berlusconi, dopo la condanna del padre nel processo Ruby.

”Questo processo è stato concepito per essere celebrato sulle pagine dei giornali e nei talk show, per sfregiare l’uomo individuato come il nemico politico da demolire e non per stabilire la verità dei fatti”.

”Quello cui abbiamo dovuto assistere è uno spettacolo assurdo che con la giustizia nulla ha a che vedere, uno spettacolo che la giustizia non si merita. La condanna era scritta fin dall’inizio, nel copione messo in scena dalla Procura di Milano”, ha detto infine la primogenita di Berlusconi.