Politica Italia

Mario Borghezio a Renzi: “Conferma Cecile Kyenge, per la Lega è una risorsa”

Borghezio a Renzi: "Conferma Cecile Kyenge, per la Lega è una risorsa"

Mario Borghezio (foto LaPresse)

BRUXELLES- Mario Borghezio usa il sarcasmo e nel giorno dell’incarico a Matteo Renzi “chiede” al premier in pectore di confermare il ministro Cecile Kyenge, più volte oggetto degli attacchi dell’europarlamentare leghista. Tutto perché, è la tesi di Borghezio, Kyenge al suo posto porta voti alla Lega.

“Per noi della Lega” la ministra per le politiche migratorie Cecile Kyenge “è una risorsa”, spiega Borghezio che quindi si rivolge a Renzi:

“la prego dunque, caro presidente Renzi, ce la lasci lì dove sta”. 

“Se Renzi vuol farsi amica la Lega, è molto facile – scrive Borghezio in una nota – la mantenga al Governo, magari ampliandone le deleghe ma, per l’amor di Dio, la lasci lì dove l’ha messa, provvidenzialmente, Letta. Lì dove sta, a sproloquiare ogni giorno su tutto lo scibile migratorio, con quel simpatico tono da super esperta e l’inesauribile capacità di impartire lezioni di politica, diritto, deontologia professionale e bon ton, per noi della Lega – diciamolo! – è una risorsa. Ciò, anche in vista delle prossime elezioni europee, dove con il suo fondamentale contributo potremo superare di slancio lo sbarramento“. 

To Top