Mario Monti difende la Bce: “Passi avanti, i mercati non hanno capito”

Pubblicato il 2 agosto 2012 17:40 | Ultimo aggiornamento: 2 agosto 2012 17:49

mario montiROMA – Mario Monti difende la Bce e sul fatto che non appena Mario Draghi ha finito di parlare lo spread è schizzato e le Borse sono crollate dice: “I mercati non hanno valutato a pieno le parole di Draghi” e poi sulle decisioni della Bce “vedo passi avanti e nessun passo indietro”.

”Da parte della Bce – dice Monti – vedo una sottolineatura della propria adesione agli obiettivi della Ue”, e la sua azione ”andrà al di là di quanto stabilito nel Consiglio Ue di giugno”. Vedo ”continuità” nella dichiarazione di oggi del presidente della Bce Mario Draghi con quella di una settimana fa a Londra, ha aggiunto il premier. ”Ma in più – ha proseguito – vedo che è una dichiarazione che è avvenuta al termine di una riunione dei Governatori”, del Consiglio della Banca Centrale e quindi ”il peso delle cose dette, non è diminuito per i contenuti”, ma è ”aumentato per il valore”.

“La stabilizzazione dei mercati e i costi di finanziamento dipendono dalla capacità della zona euro di gestire la crisi in modo efficace e la soluzione può venire se ciascuno di noi fa rapidamente e bene i compiti a casa e tutti insieme facciamo rapidamente e bene i compiti nella casa comune”, ha ribadito Mario Monti.

“Se lo spread dovesse rimanere a livelli troppo elevati per troppo tempo, il rischio è quello di avere in Italia un governo non europeista, non favorevole all’euro e non orientato alla disciplina fiscale”, ha detto il premier nell’intervento ad un seminario organizzato dalla confindustria finlandese ad Helsinki.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other