--

Marystelle Polanco: “Premier a tempo perso? Era una battuta”

Pubblicato il 3 Ottobre 2011 17:40 | Ultimo aggiornamento: 3 Ottobre 2011 17:40

ROMA – Al telefono Berlusconi le disse “faccio il premier a tempo perso”, ora Marystelle Polanco, una delle ‘olgettine’ smetisce: “Quella era solo una battuta”. Ad un Giorno da Pecora la Polanco dice: “Ha fatto una battuta. L’ha detto così, subito mi ha detto una barzelletta…”. Quale? “Non ricordo”.

Poi le chiedono, da quando non vi sentite? “Da poco. Gli ho fatto gli auguri di compleanno… come Marilyn Monroe… Happy Birthday to you…”. E’ vero che vuole fare politica? “E’ una battuta. Stavo scherzando”. “Saccomanni o Grilli alla Banca d’Italia?”, le chiedono dallo studio. “Ma non è Mario Draghi?”, dice la Polanco. “Sì, ma alla Bce. Lui va via. Berlusconi vorrebbe Saccomanni”, precisano. “Ma secondo me come Berlusconi… Saccomanni…”, risponde l’amica del Cavaliere. Alla domanda sulla possibilità che Berlusconi di ricandidarsi mostra di non avere dubbi sulla partecipazione alle elezioni politiche del Cavaliere: “Ah, sì, sicuro”.