Massimo Bray, chi è il ministro dei Beni Culturali e Turismo / Scheda

Pubblicato il 28 Aprile 2013 - 16:30 OLTRE 6 MESI FA
Massimo Bray, chi è il ministro dei Beni Culturali / Scheda

Massimo Bray giura da ministro (foto Ansa)

ROMA – Chi è Massimo Bray, nuovo ministro dei Beni Culturali e del Turismo del governo di Enrico Letta?

A lui si deve anzi una parte  importante nello sforzo di modernizzare l’ Enciclopedia Italiana Treccani fondata durante il fascismo sotto gli auspici di Giovanni Gentile e di favorirne il matrimonio con il web.

Nato a Lecce l’11 aprile 1959, vive a Roma ed è diventato deputato per il Pd nelle elezioni del 2013.

Laureato in Lettere e Filosofia, entrato alla Treccani come redattore responsabile della sezione di Storia moderna della Piccola Treccani, è divenentato nel 1994 il direttore editoriale dell’Istituto, seguendone l’apertura al mondo web.

Massimo Bray è anche direttore responsabile della rivista edita dalla Fondazione di cultura politica Italianieuropei vicina a Massimo D’Alema. Sull’edizione italiana di Huffington Post è autore di un blog dedicato all’esperienza della cultura, con particolare attenzione all’editoria tradizionale e digitale.